Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • Mario Redi

    Concordo con una parte delle affermazioni, una serata sicuramente divertente per molti aspetti.
    A proposito di qualunquismo mi ha colpito quello di Cesarini sulla questione della centrale a biomasse e sull’edilizia.
    Vogliono costruire? costruiscano! le sue incredibili parole. Dobbiamo pertanto attenderci un altro regno della ‘Cubatura’ e nuovi casermoni alle porte della Val di Chio o simili?
    Riguardo alla centrale, ci piacerebbe che affermasse e rendesse noto le sue ragioni del si, se ne ha di concrete, evitando il qualunquismo ereditato dall’attuale sindaco a cui non è rimasto che appellarsi all’articolo della costituzione sulla libertà d’impresa(tralasciando guarda caso sempre il secondo inciso che tutela l’interesse generale) mancando al primo e fondamentale obbligo di un sindaco ovvero conoscere il territorio la sua vocazione e di difenderlo tenacemente soprattutto dalle aggressioni esterne. Non a caso si chiama PRIMO CITTADINO.
    Il lavamani personale di Cesarini si differenzia leggermente, si chiama ‘Studio di impatto ambientale’ ovvero quelli che hanno fatto a Porto Marghera e Rosignano Solvay per intenderci, quindi lasciate ogni speranza….
    Ma sorridete, arriva l’indotto!

    Certo, perchè per gestire una fornace alimentata a tramoggia che immette l’energia in rete in modo del tutto automatico ci vogliono minimo 500 persone. Sai che interruttore grande deve avere.

    Ma non è che ha confuso indotto e induzione?

    Scherzo, se lo hanno promesso quelli della Maccaferri che creano indotto vuoi chiedergli delle garanzie reali e vincolanti? Se dicono di non inquinare, vuoi porre dei limiti specifici alle emissioni nella concessione?

    Ma no dai! Hanno promesso! Facciamo piuttosto un’ordinanza ‘Girin Giurello’ come primo atto da sindaco.

  • Andrea

    Caro Mario, ottimo commento, della serie, qui si vuole trasformare tutto in un grande reality.
    A nostre spese (e quando dico spese intendo soldi salute e.. cervello).

  • santino

    Un’opinione alla faccia della “par condicio”!!!

  • Paolo G.

    Le lagne o presunte tali di Domenico Nucci andrebbero intese invece come un estremo tentativo CHIARO e TRASPARENTE (termini sconosciuti alla Giunta Brandi) di mettere i Castiglionesi di fronte alla cruda realtà.

    E’ stato speso più di quello che si poteva. Chiunque sarà eletto Sindaco si ritroverà un Comune pieno di debiti e tutti sappiamo che inevitabilmente dovranno essere tutti i cittadini a risarcirlo con le tasse.

    Prima di concentrarsi sul colore degli occhiali di un candidato per onestà intellettuale dovremmo chiederci come sia stato possibile arrivare a questo grave dissesto finanziario.

    Ma evidentemente per i simpatizzanti di centrosinistra tutto è concesso ai rappresentati della propria sponda…

  • Giuseppe

    Credo che il suo commento sulla mia partecipazione alla trasmissione sia alquanto poco consono ad un equilibrio nei giudizi, visto che la mia risposta alla domanda è stata non ingenua ma sincera , viste le problematiche riguardanti il bilancio del comune delle quali ancora non c’è chiarezza, poteva essere l’unica risposta adeguata . Oltre ciò penso che forse sono stato uno dei pochi che ha risposto argomentando, nel limite dei due minuti , alle domande poste. Il fatto che mi ha convinto di ciò ,visto che di solito sono critico con me stesso, è aver ricevuto i complimenti da tante persone che nemmeno conoscevo e che mi hanno fermato per la strada.I due candidati che lei definisce di spicco cosa hanno detto ?

    Cordiali saluti Mazzoli Giuseppe

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare