Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • Dante Benigni

    Intanto in pubblico spieghi il suo programma, che pare sia – anche leggendo su questo sito – di mezza pagina con un finale: “Decideremo insieme” !
    Si, ma cosa ?
    La politica è confronto, ma di idee e programmi.
    La vostra Lista, appoggiata dal FLI di Fini e dalla Destra di Storace, cosa propone per chiedere un confronto pubblico ??

    Sarebbe un primo passo saperlo; se poi l’incontro diventa un “burlesque” politico, meglio lasciar perdere…
    Le elezioni comunali sono una cosa seria, che richide proposte e competenze.

  • Giuseppe Rossi

    Gent.mo Sig.Dante,
    Purtroppo a differenza di voi e delle altre liste non abbiamo partiti dietro che ci finanziano e che possano darci spazio per spiegare il nostro programma.
    A dir la verita’ un programma io ce l’ho da 10 anni e prima di me ci sono stati studi specifici di settore e dia ltre persone competenti a cui non e’ stato dato alcun riscontro, ma come sa bene se non si e’ parte di una ideologia politica in Italia non si ha alcuna possibilita’.
    Le competenze non mancano affatto nel nostro Paese ma quello che impedisce alla realta’ nazionale e locale di sviluppare le proprie idee e progetti validi e sostenibili per la collettivita’ sono proprio le interferenze che i Partiti ed una certa Politica attuano nei confronti di persone altamente qualificate.

    Se Lei parte gia’ dal presupposto che questo non sia possibile all’interno di una lista civica Senza Partiti, a priori, senza aver avuto l’umilta’ di ascoltarci da’ la chiara dimostrazione di questo fenomeno.

    Concordo con Lei che un’incontro del genere deve essere tenuto nella massima dignita’ e rispetto valutando la possibilita’ che in uno scambio di vedute e progetti possa nascere una vera collaborazione per risolvere il nostro problema e creare uno sviluppo sostenibile.

    Al mondo esistono poche aree geografiche come la nostra con innumerevoli vantaggi che non le elenco per rispetto alla sua intelligenza ma e’ altrettanto vero che non riusciamo a sfruttare questo patrimonio storico ed umano a causa del nostro atteggiamento reciproco.

    Se solo si potesse instaurare un dialogo costruttivo immagini cosa significherebbe per la nostra area geografica della Valdichiana.

    Ai nostri figli che esempio daremo se non siamo capaci neppure a dialogare?

    Le confermo in tutta chiarezza che una delle condizioni della nostra partecipazione a questa lista e’ l’assoluta indipendenza e distacco da qualsiasi partito politico esistente.
    Solo quando la Politica ritornera’ ai suoi veri valori di dialogo costruttivo saremo lieti di interlocuire per il bene comune.

    Questo e’ l’augurio che faccio a tutti noi, nessuno escluso anche dalle altre liste.

    Saluti

    Giuseppe Rossi
    Lista Senza Partiti

  • Stefano Cappioli

    Il sig. Dante Benigni evidentemente non comprende (o non vuole o non può) il senso delle elezioni 2012 a castiglion Fiorentino. Al di là delle appartenenze politiche (che in questo caso non centrano niente) laa differenza tra le liste sta tra chi racconta balle alla cittadinanza con programmi “chilometrici” e tra chi cerca di superare il momento dificile per riportare nell’amministrazione comunale quell’equilibrio economico-politico perduto. Il bla bla bla delle liste Bittoni, Filippi e Tanganelli sul chi la spara più grossa (sapendo di non poter mantenere) è il segnale inequivocabile che la politica, questa politica, è lontana anni luce dai bisogni della collettività. Prima Risanare, poi spendere come in ogni famiglia di buon senso. Tutto il resto è solo una solenne, l’ennesima, vigliaccata nei confronti dei cittadini. Per ultimo, visto che lei è un tipo loquace, l’aspettiamo volentieri per fare due chiacchere ai nosri incontri (2 maggio a S. Cristina e il 4 maggio a Cozzano alto (accanto alla chiesa). Non la vogliamno convincere, ma confrontarci si.
    Pre ultimo insiste ancora con i partiti. Ci faccia nomi, cognomi e cariche partitiche. Grazie

  • Luciano Rossi

    Scusi, Signor Cappioli, senza entrare in merito alla sua disputa “partiti si partiti no”, le volevo chiedere:
    1) Ma Lei , non era referente del FLI di Fini a Castiglioni, e candidato lo scorso anno con Nucci per il FlI nella lista Prima castiglioni ?
    2) La Destra di Storace non ha fatto un comunicato per appoggiare la vostra lista e per far votare il candidato della Lista Nucci signor Federico Zucchini ?
    3) E’ vero o no che il vostro programma è di mezza pagina ?
    Credo che quando si fa politica la richiesta di trasparenza sia normale nel dibattito anche con i cittadini/elettori. Sono certo che mi risponderà, anche perché mi riferisco a fatti e non a semplici opinioni.
    Le ricordo infine che sui siti locali quanto ho sopra riportato risulta pubblicato, tocca a lei eventualmente smentire le numerose pubblicazioni ed i relativi comunicati.
    Grazie
    Luciano Rossi

  • Simone Gemini

    Gentile Sig. Luciano, se permette le rispondo anch’io.
    1) Dei 15 candidati nella nostra Lista, solo 4 hanno avuto precedenti esperienze politiche (2 dei quali come esterni, non iscritti a partiti): tutti ne sono usciti nauseati e delusi. Si può porre fine ad un’esperienza senza doversela veder rinfacciata finché si campa? Oppure ciò che uno fa, anche se poi se ne discosta, deve rimanere come marchio indelebile?
    2) Diverse organizzazioni, anche non politiche, hanno dichiarato di appoggiarci: noi le ringraziamo, ma fermamente diciamo che nessuno può rivendicare alcunché nei nostri confronti, anche perché nessuno ha partecipato in alcun modo alle nostre riunioni né tanto meno ci ha sostenuti economicamente, essendo noi del tutto autofinanziati. Quanto a La Destra, personalmente ho un forte disgusto per chi la rappresenta a livello nazionale (Storace, Santanchè) e non ne conosco i rappresentanti locali: credo che ciò tagli la testa al toro…
    3) Nel programma pubblicato, ci sono solo alcuni punti cardine, che poi approfondiamo negli incontri pubblici. E’ una precisa scelta: finché non sapremo le dimensioni esatte della voragine di bilancio (9 milioni e mezzo sono solo le fatture, cui vanno aggiunte spesa corrente e sanzioni), è pretestuoso ed illusorio lanciarsi in proclami, visto che andremmo in violazione del patto di stabilità.
    La invito a venire ad uno dei prossimi incontri che faremo: sono certo che rimarrà piacevolmente sorpreso dai nostri toni, dalle nostre idee e dalla nostra serietà.
    Nell’attesa, la saluto cordialmente.

    Simone Gemini
    Lista Senza Partiti

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare