Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

2 Commenti

  1. 1

    Fabio Berti

    Condivido ma come hanno già condiviso e da diverso tempo altri poichè come sai esiste già un progetto per 150 posti auto coofinanziato da 2 Banche Locali per circa 3 mln di Euro con contributi anche privati. Un progetto stilato da uno studio locale che spero sarà presentato a breve alla Giunta che mi auguro non vorrà osteggiare per il solo fatto che non sia farina di altro sacco..

    Reply
  2. 2

    Felice De Lucia

    Il turista:chi è costui?Quali sono i suoi bisogni ed i suoi desideri?Quale relazione siamo interessati a stabilire con lui:ammesso e concesso che siamo riusciti a formarci un’idea precisa ,diciamo,delle sue intenzioni ed aspettative?Ci sono le mode,le pulsioni (più o meno controllabili e decifrabili)gli appuntamenti immancabili.Chi vuole vedere ,a tutti i costi, l’annunciazione del Beato Angelico ospitata nel Museo Diocesano di Cortona verrà infallibilmente.A piedi, a cavallo,in automobile o motocicletta.Oppure paracadutandosi sulla fortezza di Girifalco (i tedeschi hanno una gloriosa tradizione al riguardo)per poi discendere seraficamente in città.Siamo in grado di disaggregare il flusso turistico rivolto a Cortona ed a governarlo secondo lungimiranti interessi?Immagina Meoni l’effetto di una simile operazione:trasformatevi in angeli e venite a visitare Cortona.Oppure:previo noleggio di un asino ed assecondati da una compagna compiacente,inerpicatevi sulla collina di Cortona.Parcheggiate successivamente l’asino al Parterre (dove sarà a disposizione custodia e stallatico a prezzi convenienti) e recatevi al detto Museo per contemplare e meditare il mistero della nascita e della successiva fuga in Egitto.Verrebbe da dire:c’è parcheggio e parcheggio,per incrementare ,o conservare,la vocazione turistica di Cortona.a.chi sono e cosa vogliono i turisti da queste parti?b.cosa siamo interessati a dare e ricevere dalla loro presenza?.c.incoraggiare troppo abitudini e mode può essere meno profittevole di quel che sembra?.E non si dimentichi che il fattore di maggiore richiamo è la curiosità e la capacità di sorprendere che riusciamo a suscitare nei nostri simili e che giustifica la fatica di conoscerci.Per di più,affrontando un viaggio.

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare