Informazioni sull’autore

Articoli correlati

  • Donato Apollonio

    Lei scrive “anche perché non si aiutano certo le attività del settore, messe già a dura prova da una crisi senza precedenti”. Ma a Cortona il settore del turismo è in forte espansione in controtendenza con il trend nazionale.
    Concordo sul fatto che si potevano trovare alternative. Non certo spremendo ancora di più le casse del Comune. Si potevano a mio modesto parere profondere sforzi maggiori per trovare investitori internazionali sfruttando la nomea che noi cortonesi ci siamo ritagliati nel mondo. A tal fine potrebbe essere molto saggio cominciare ad affidare incarichi nei settori chiave dello sviluppo turistico (e non solo) a gente giovane, con tanta voglia di fare e soprattutto con una mentalità aperta.

  • Ho proposto in consiglio, poco tempo fà, dopo che sono venute meno le APT….. di gestire al meglio, noi direttamente lo sviluppo turistico, dando lavoro ai nostri ragazzi. Molto spesso si parla di giovani, ma poi si lasciano sempre soli, questo e ingiusto e improduttivo… Concordo quando Donato afferma che la nostra nomea è alta, ma proprio per questo tutto dovevamo fare, meno che mettere una tassa con chi ci porta “ricchezza”….. Con una moderna e aperta discussione potevamo trovare alternative.
    Grazie comunque per il suo intervento.
    Meoni Luciano

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare