Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • Mauro Turenci

    Proprio non si può definire “ipocrita” la vicenda di Tangentopoli perché un’intera classe politica venne spazzata via dagli scandali e dalle ruberie. In quegli anni gli Italiani perbene sognarono un’autentico cambiamento ed era il MSI, che raggiunse il 48% dei voti nei ballottaggi delle elezioni comunali, a Roma e Napoli a guidarlo. Ci voleva un mago per riportare al potere le seconde linee del PSI e della DC che avevano elevato la corruzione a sistema di potere. Forza Italia è nata per questo ed il “mago” è il Piduista Silvio Berlusconi….

  • Simone Gemini

    Quali sono i diritti fondamentali per cui si batte il PDL? A parte l’intangibilità del loro padrone, ovvio. Il problema in Italia è che i delinquenti sono liberi, altro che storie! All’estero i politici si dimettono per una colf a nero o per una tesi di laurea copiata, da noi si grida al complotto politico in presenza di conclamate corruzioni di magistrati ed avvocati. E che cosa s’intende per giustizialismo? Se effettivamente ci fosse, non sarebbe stato possibile a lorsignori invadere il Tribunale di Milano, con un gesto di arroganza e protervia inaudite! Montesquieu si starà rivoltando nella tomba. E vedere una persona giovane come Conti parlare così di tangentopoli, occasione straordinaria di repulisti purtroppo vanificata da una vergognosa restaurazione gattopardesca, fa veramente male.

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare