Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • Andrea Vignini

    Non so bene se questi articoli della Lega siano frutto solo di superficialità (nel qual caso sarebbero scusabili) oppure se c’è la volontà di strumentalizzare le notizie. In questo secondo caso, faccio presente che tale atteggiamento non porta offesa solo al sottoscritto e alla parte politica che rappresento, ma soprattutto agli uffici finanziari del Comune, ai revisori dell’ente, alla Corte dei Conti, al Ministero delle Finanze e al Ministero della Funzione Pubblica, visto che la dichiarazione di virtuosità di Cortona è stata da tutti questi ufficialmente certificata.
    L’elenco di cui si parla nell’articolo fa riferimento ad una norma specifica che concede particolari agevolazioni a quei Comuni che nell’anno finanziario corrente e nei tre precedenti non abbiano mai sforato il patto di stabilità. Nella Provincia di Arezzo solo un Comune (Subbiano) sui 39 complessivi può vantare questo risultato (a proposito: complimenti). L’unico motivo per cui Cortona non appare in elenco è che nel 2009, come tutti ricorderanno, il Comune sforò volontariamente il patto di stabilità, dandone chiara corretta e preventiva comunicazione all’opinione pubblica, allo scopo di non compromettere gli importanti investimenti in corso. Nel 2010 rientrammo prontamente entro i parametri e non ne siamo più usciti fino ad oggi, con grande sforzo amministrativo e con notevoli sacrifici, da me compiutamente descritti nella citata trasmissione di Ballarò (i cui redattori ovviamente controllano la veridicità delle affermazioni degli ospiti prima di metterle in onda). Quindi dal 2010 ad oggi il Comune di Cortona è, a tutti gli effetti, un Comune virtuoso, nel senso che ha rispettato e tuttora rispetta tutti gli standards economico-finanziari previsti dalle leggi.
    In cauda venenum: devo dire che mi pare alquanto stravagante che ad ergersi maestra di finanza pubblica sia proprio quel partito, la Lega Nord, che è stato recentemente travolto dallo scandalo legato alla gestione “allegra” del proprio tesoriere, l’ormai famosissimo (purtroppo per lui) Francesco Belsito. Pur essendo il sottoscritto un convinto garantista e un sostenitore della presunzione di innocenza per chiunque, non posso fare a meno di consigliare sommessamente a Casucci che forse, almeno in questo momento, sarebbe meglio tacere.

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare