Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • franco menci

    nell’interesse di chi legge:
    L’unione comunale suddetta, per definirsi “del partito democratico” dovrebbe rispettare le regole dello stesso
    1. La segreteria (v.firma) è stata scelta interamente dal segretario – lo statuto PD prevede una ripartizione pro quota tra le liste bloccate (…democratico?) collegate a ciascun candidato alla segreteria
    2. La scelta del candidato a sindaco spetta all’assemblea, il candidato deve essere appoggiato dal 10% dei componenti se il PD corre da solo, in coalizione/lista civica dal 25%. L’ASSEMBLEA NON PUÒ DELEGARE LA SEGRETERIA A CAMBIARE DECISIONI DI SUA COMPETENZA
    Non attenendosi agli obblighi che lo contraddistinguono, come può dettare obblighi a chicchessia?
    Stiano liberi e tranquilli gli iscritti: qualora il collegio dei probiviri dovesse valutarne l’espulsione, potrebbe dimenticarsi di convocare tutti i componenti per poi dichiarare l’unanimità
    P.S.:ben felice di venire smentito da verbali dimostranti la regolarità di quanto sopra… come dite? Mai tenuto un verbale di qualunque livello di riunione! Strano, anzi: democratico

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare