Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • Pietro VALSINNI

    Molto scettico. La chiesa ultimamente ha, come la politica, fatto intravvedere troppe cose losche. Sono rimasto colpito dal nuovo Papa. Semplice, umile.Solo impressione? Vedremo!! In cuor mio spero che la chiesa ritrovi il cammino che ha perso. L’umanità ha bisogno di credere in qualcosa di meglio.Meglio di quello che fin’ora si è visto.-

  • Giancarlo Bellincampi…

    Due ossimori, ovvero contraddizioni: un gesuita papa e un papa di nome Francesco; vedremo.
    Ma negli anni dell’appoggio della chiesa argentina alla dittatura lui parlava con i lupi nell’eremo o collaborava?
    cerchiamo di saperne di più, ché la questione è detrminante per capire quanto e in quale direzione la Chiesa futura collaborerà con il potere nel mondo, terzo allora, primo oggi.

  • Remo Rossi

    La prima impressione è stata positiva, il nome Francesco, il linguaggio, sono subito parsi una buona presentazione. Per il reHoracio Verbitskysto aspettiamo anche perchè gia stamattina alcuni giornali mettevano in guardia su alcune questioni relative all’apertura mentale (gay, coppie di fatto e diritti civili in generale) oltre al suo atteggiamento negli anni della dittatura. Io intanto ho ordinato il libro di Horacio Verbitsky intitolato “il Volo” che mi dicono essere importante per capire alcune cose in merito.

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare