Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • Giancarlo Bellincampi

    Condivido come quasi sempre le opinioni di Michele, ma mi permetto di integrarle, dal mio punto di vista. Noi toscani e cortonesi possiamo essere soddisfatti delle nostre amministrazioni, se confrontate con quelle del resto del Paese, però non possiamo non rilevarne due limiti per me fondamentali: il primo riguarda la carenza di pensiero e conseguentemente di pianificazione strategica rispetto allo sviluppo socio-economico del territorio che, trascendendo temporalmente di molto le scadenze elettorali, non è funzionale all’obiettivo primario delle forze politiche, che resta quello di mantenere il potere superando di gran lunga ogni altro; il secondo si riferisce alla scarsa attenzione alla attuazione concreta della “democrazia”, cioè all’ascolto della volontà dei cittadini ed alla sua attuazione, così che tutti i progetti impegnativi della classe politica, non poggiando su solide basi, rischiano di rimanere “pure chiacchiere”.
    Confermo comunque il piacere di vivere qui piuttosto che a Roma o a Napoli.

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare