Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • Daniele monacchini

    Gentile Michele,
    Il governo monti ha creato per rispondere ai ministeri federalisti mai partiti, la cosiddetta tesoreria unica con la cassa depositi-prestiti. Li’ giacciono a mo’ di salvaguardia e garanzia 8,6 miliardi di regioni, province, comuni sopra i 5000 abitanti. Chiedo: i sindaci si sono accorti solo ora che le loro risorse sono state inglobate dallo Stato a partire dal marzo 2012?

  • Michele Lupetti

    Eh già, bella domanda, per la risposta attendiamo magari i Sindaci stessi

  • Marco Casucci Segretario di Lega Nord Cortona-Valdichiana

    Gentile direttore, mi piace ricordare l’articolo del marzo 2012 che scrissi proprio per denunciare il ripristino della tesoreria unica. Chiesi invano al Sindaco Vignini di prendere posizione. In particolare tengo a citare la frase: “ I soldi dei cortonesi finiranno per ripianare i buchi di bilancio di quegli Enti locali che hanno allegramente sforato e che sono concentrati nel meridione”. Così è stato. Almeno per una volta, sarebbe auspicabile andare oltre gli steccati della bassa politica. Per questo mi sento di condividere l’appello fatto da Vignini ai Parlamentari neo-eletti del nostro territorio. Non ci resta che attendere e valutare, avendo come punto di riferimento soltanto gli interessi concreti della nostra gente.

    http://www.valdichianaoggi.it/politica/comunicati-stampa/tesoreria-unica-lega-nord-la-giunta-vignini-prenda-una-posizione-7106782.html

  • Andrea Vignini

    Nella mia qualità di Presidente della Conferenza dei Sindaci della Valdichiana rispondo alla domanda del Consigliere Monacchini. Sì ce ne eravamo accorti e avevamo sollecitato il nostro Consigliere Regionale di riferimento Vincenzo Ceccarelli ad assumere un’iniziativa politica forte di protesta. Cosa che è avvenuta. A riprova riporto il testo di un comunicato stampa del 2012. Cordiali saluti.

    PD Consiglio Regionale della Toscana su Tesoreria unica Enti Locali: approvata una mozione per “Rivedere l’articolo 8 del decreto Monti”
    Rivedere l’obbligo del sistema di tesoreria unica degli enti locali. È quanto chiede una mozione, presentata dai consiglieri regionali del PD, primi firmatari il capogruppo Vittorio Bugli e Vincenzo Ceccarelli, approvata questa mattina all’unanimità dal Consiglio regionale della Toscana.
    La giunta regionale ora dovrà attivarsi nei confronti del Governo “affinché sia rivisto il contenuto dell’articolo 8 del Decreto-Legge n.1/2012 nella parte relativa alle disposizioni in materia di tesoreria unica al fine di salvaguardare la liquidità di tutti quegli Enti locali che oramai da tempo con i propri comportamenti virtuosi e rispettosi dei limiti imposti dal Patto di Stabilità stanno contribuendo al consolidamento dei conti pubblici, contemperando, spesso in virtù di consistenti sacrifici collettivi, le esigenze generali con le legittime istanze provenienti dai territori chiamati ad amministrare”.
    «Il decreto sulla concorrenza e lo sviluppo recentemente emanato dal governo Monti – spiega Ceccarelli – prevede una sospensione del regime di tesoreria mista per tutti gli enti pubblici fino al 2014. Si tratta di una “sottrazione” di disponibilità finanziarie che potrebbe avere effetti pesanti per gli enti locali. In sostanza accadrà che comuni e province dovranno trasferire i propri depositi dalle attuali tesorerie, individuate mediante gara e fonte di benefici diretti alla comunità, alla tesoreria unica, soggetto con il quale è impossibile negoziare il tasso d’interesse con conseguente perdita di risorse. La questione ha già sollevato le proteste dell’associazione nazionale dei Comuni e di alcune Regioni. Anche per noi si tratta di una misura ingiusta e punitiva per quegli enti che ormai da anni hanno garantito un comportamento virtuoso e di pieno rispetto dei vincoli del Patto di Stabilità, oltre ad essere in contraddizione con il processo di federalismo fiscale. Ora – conclude Ceccarelli – si rischia anche la disdetta dei contratti di tesoreria dei piccoli Comuni».

    http://www.uncemtoscana.it/notizie/news/pd-consiglio-regionale-della-toscana-su-tesoreria-unica-enti-locali-approvata-una-mozione-per-201crivedere-l2019articolo-8-del-decreto-monti201d

  • Daniele Monacchini

    Gentile sindaco,
    Apprezzò lo sforzo del consigliere Ceccarelli, ma tutto questo e’ stato vanificato dalla fiducia imposta in Parlamento dal governo Monti invenzione di Napolitano per consegnare il paese alla stabilità, appoggiato da PD, il suo partito, e Pdl.
    Sappiamo come sono andate le cose ed è chiaro che il voto ha bocciato in modo inequivocabile l’ex rettore della Bocconi.
    Dunque pieno appoggio per lo sblocco dei fondi che sono di fatto in mano allo Stato, e noi tutti abbiamo accettato.
    Ci vediamo in consiglio comunale dai banchi dell’opposizione.

  • Andrea Vignini

    Caro Consigliere, c’è del vero in quello che dice, io però mi sono limitato a rispondere alla sua specifica domanda circa la responsabilità dei Sindaci sulla questione della Tesoreria Unica. In questo senso mi pare di poter dire che sia il sottoscritto che gli altri colleghi abbiano la coscienza a posto. Saluti.

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare