Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • Sergio Burbi

    18 Mesi diventeranno 18 giorni… Troppe idee contorte da tutte le parti, abbiamo votato per il cambiamento, con il M5S? con SEL? con il PD?, ci sono nel Nuovo Governo persone che ci hanno portato a questa situazione, escluso il M5S, che è stato scartato a priori, perche è evidente che gli oltre 8 milioni di voti, anche se molti di protesta, sono stati buttati nel cestino, considerati l’anti politica; SEL, si è alleato con il PD per entrare in Parlamento, prendere il presidente della camera e poi lo ha scaricato, dopo è passato all’opposizione con il M5S; il PD, la grande novità del cambiamento per sfasciarsi una volta per tutte. Complimenti, prendetevi le stesse classi politiche che ci hanno portato a queste condizioni, a breve, ritorneremo a votare e pensiamoci bene la prossima volta.

  • Giancarlo Bellincampi…

    un paese nelle condizioni in cui sta il nostro, senza governo non sopravvive e l’unico che può avere la fiducia del parlamento, in questo momento, è uno del tipo di quello che abbiamo, ci piaccia o no, pena l’aggravarsi della tensione sociale che è già al limite del gestibile democraticamente, quindi, ragionando con il cervello invece che con la pancia, riconosciamo che questo è il male minore, e poi si vedrà,fatta la riforma elettorale, trattato con l’Europa un allentamento dei vincoli di bilancio per investimenti occupazionali, eletto il nuovo presidente della repubblica, se fra 18 mesi l’elettorato vorrà e saprà esprimere un parlamento più in armonia con quelli dei paesi più evoluti della comunità

  • Gaetano Rossi

    mi associo alle parole di Bellimcampi..
    ora lo sport è più facile che essere anti berlusconiani sotto un governo del cavalierie.. o si da un minimo di fiducia al Presidente Letta o si vuole davvero un’Italia a finire PEGGIO della Grecia..
    e già, ma a chi importa dell’Italia? non certo a chi scrive per autocompiacersi…

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare