Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • Stefano Cappioli

    Le richieste espresse dal Sindaco Seri sono ampiamente condivisibili ma con due appunti che personalmente ritengo di esprimere.
    – Molte di queste richieste, da lunga data la società civile chiede che vengano risolte. Solo la politica (di cui anche il Sindaco Seri fa parte) colpevolmente non si è occupata della loro soluzione. Anche perché lo status quo delle cose fa ampiamente comodo alla politica stessa.
    – E’ inutile detassare il lavoro determinato (come direbbe Fantozzi “è una boiata pazzesca). Di precari l’Italia è piena. E’ il lavoro a tempo indeterminato che va detassato per far si che le persone abbiano una visione a lungo termine anche per fare scelte che possano far riprendere l’economia. Un precario difficilmente chiederà un mutuo per una casa, una automobile o altro (anche perché le banche oggi come oggi ne danno pochi a chi ha il posto fisso, figuriamoci a chi non l’ha) proprio perché non ha prospettive per il futuro. Comunque è l’ora che la politica la smetta di essere clientelare perché il suo compito è di risolvere i problemi di tutti, non di pochi.

  • maurizio seri

    Mi scuso per l’imperdonabile errore ma intendevo lavoro a tempo indeterminato ( siamo sempre a parlare dei problemi derivanti dalla precarizzazione che automaticamente ci viene anche da scriverlo). Per quanto riguarda, invece, la colpevolezza della politica, personalmente non ho mai lesinato critiche alla mia parte quando ritenevo giusto e corretto farle, voglio sperare che anche il sig. Cappioli abbia avuto lo stesso atteggiamento in passato.
    Maurizio Seri

  • stefano cappioli

    No problem per l’errore sig. Sindaco. Mentre sulle critiche alla mia parte politica non mi sono mai risparmiato di farle quando era il momento. Solo che la politica in generale non capisce e visto l’esito del voto, ma soprattutto il dopovoto, continua a non capire.

  • Gaetano Rossi

    Il sindaco Seri è stato l’unico “collega” a difendere con interventi sulla stampa cartacea e on line la gestione allegra del Comune di Castiglion Fiorentino, nei tempi in cui il dissesto era ad un passo dall’esser dichiarato e oramai evidente a tutti..
    Mi dispiace Sindaco ma aspettiamo altri politici prima di fare applausi a questi appelli come il suo

  • maurizio seri

    Sig. Rossi,
    quello che dice è la pura verità.
    Ho fatto il possibile, ma invano, per cercare una soluzione affinchè non fosse dichiarato il dissesto del comune di Castiglion Fiorentino. Rifarei tutto quello che ho fatto nella convinzione che, come scrissi a suo tempo, andavano accertate e punite le responsabilità ma doveva anche essere effettuato ogni sforzo a tutela dei cittadini e delle imprese che altrimenti avrebbero, come stanno, pagato un caro prezzo.
    Cordialmente
    Maurizio Seri

  • Gaetano Rossi

    Gentile Sindaco Neri
    la ringrazio per la risposta ma secondo me al tempo quella uscita non fu opportuna in virtù di quanto succedeva nella politica e nella società castiglionese. Per non parlare di quello che è successo dopo..
    speriamo che queste responsabilità vengano fuori e l’unica speranza è data dalla guardia di finanza che oramai è uno degli uffici stabili del Comune e che ogni giorno lavora per far venire la verità alla luce
    comunque gli addetti ai lavori le riconoscono molta serietà e impegno nel suo mandato di Sindaco di Lucignano

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare