Informazioni sull’autore

Articoli correlati

  • daniele Monacchini.

    Mandino i dipendenti comodamente seduti negli uffici a spalare la neve nei vicoli di Cortona..i cittadini vanno in Comune a prendere il sale e le pale? Bene dimostrano maggiore senso civico di chi li amministra, comprendono il collasso degli enti pubblici. Anzi faccio una offerta venga il sindaco con noi a pulire i vicoli, con il suo staff, mostrebbe “attaccamento” alla città. Lo aspetto alle 14 in piazza.

  • Rispetto a quanto scritto nell’articolo, ho ricevuto anche notizia, che la strada che porta all’ospedale della Fratta, precisamente nella zona dopo Castroncello, soprattutto nel tratto cortonese, rusulta poco praticabile, i mezzi trasiterebbero con seri problemi, mi appello al buon senso, chiedendo da subito di ripulire la strada suddetta.
    Meoni Luciano

  • Andrea Vignini

    Voglio dire subito che, in questo caso, non ritengo l’intervento di Meoni privo di ragionevolezza e che alcune sue affermazioni sono condivisibili. Bisogna però tenere conto che la portata dell’evento meteorologico è stata eccezionale (e purtroppo continuerà ad esserlo almeno per i prossimi 7 giorni). Altra cosa che si deve dire con chiarezza è che Provincia e Comune debbono necessariamente tarare i loro interventi sulla base delle priorità costituite dalle strade principali di collegamento e di più vasta percorrenza. Le strade vicinali e, a maggior ragione, le strade private sono necessariamente escluse dagli interventi pubblici, come prevede la legge.
    Voglio anche riportare qualche dato che rende più di qualsiasi parola la misura dello sforzo effettuato dall’Amministrazione Comunale.

    -Tutti gli operai e dipendenti della Manutenzione e della Protezione Civile (che ringrazio di vero cuore) hanno lavorato negli ultimi tre giorni con turni continuativi di 14 ore.
    -Sono stati sparsi sull’intero territorio comunale 22.000 Kg di sale.
    -Sono stati impiegati 20 mezzi meccanici comunali.
    -Vi è stata sempre la fattiva collaborazione di VAB e Vigili del Fuoco.

    Sono consapevole che, nonostante lo sforzo organizzativo messo in campo, non sono mancati disagi e difficoltà di vario genere e di questo mi scuso con i cittadini. Chiedo però anche di avere adeguata comprensione rispetto ad eventi mai verificatisi prima d’ora con questa intensità e questa lunghezza nel nostro territorio.

  • Andrea Vignini

    Rassicuro Meoni che, poichè la segnalazione relativa all’Ospedale era già giunta anche al sottoscritto, ho provveduto ad avvisare la Provincia (ente competente in questo caso) che ha garantito un celere intervento.
    Per quanto riguarda la nota un po’ stonata del Consigliere Monacchini, faccio solo presente che in questi giorni il sottoscritto (così come la totalità della Giunta) ha girato in lungo e in largo il vasto territorio cortonese senza fermarsi mai, rispondendo direttamente a molte richieste d’intervento di ogni genere e prendendo parte in prima persona alle operazioni in corso. Non so se Monacchini possa dire altrettanto e comunque gli ricordo,visto che si scaglia contro il Comune, che egli stesso è, a pieno titolo, membro dell’Amministrazione.
    Mi scuso comunque con tutti i cittadini chiamati a sopportare, nonostante i nostri sforzi, disagi e problematiche legate alla neve e al gelo.

  • daniele Monacchini.

    Ringrazio il sindaco per l’esaustiva risposta. E mi scuso per i toni da cittadino che si ribella. Serve solo il buon senso comunque continuo a segnalare la situazione di abbandono della città alta e del Torreone. Se, come è vero, la cosa continuerà per altri sette giorni, bisogna intervenire. ho solo espresso con un gesto la rabbia verso le risposte che alcuni dipendenti pubblici del pronto intervento hanno dato ad alcuni cittadini (“a noi vigili ciò non compete”). Siccome non è la prima volta che i cittadini ed io medesimo ricevono tale risposta) rinnovo il caldo invito a mandarli a lavorare con qualche ordine di servizio!

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare