Informazioni sull’autore

Michele Lupetti

Michele Lupetti

Colui che nel lontano 2006 ideò tutto questo. Beatlesiano da sempre (corrente-Paul Mc Cartney) coltiva strane passioni cinematografiche e musicali mescolando Hitchcock con La Corazzata Potemkin, Nadav Guedj con i Kraftwerk. I suoi veri eroi, però, sono Franco Gasparri, Tomas Milian, Maurizio Merli, Umberto Lenzi... volti di un'epoca in cui sarebbe stato decisamente più di moda: gli anni '70

Articoli correlati

  • Questa è ancora una prova di come si amministra Cortona. Non posso accetare, prima come consigliere comunale, poi come cittadino, che si venga in commissione e in consiglio comunale, affermando che tutti hanno accettato di buon ordine l’inserimento dell’imposta di soggiorno. Oggi si è capito perfettamente che non era così, richiamando in riunione le categorie….. Prima di esporsi, come sempre, credendo di avere sempre e comunque ragione a prescindere, consiglio agli amministratori cortonesi di curare più l’economia locale, il territorio, e meno gli “interessi” politici….. In ultimo chiedo pubblicamente il ritiro dell’imposta di soggiorno, con richiesta urgente di convocazione della commissione turismo, in modo da valutare alternative per il bene delle categorie e quindi del turismo. Se c’è volontà possiamo trovare altre soluzioni, ascoltando tutti, per primi gli operatori del settore. Se continuerà questo modo di amministrare, sarà ancora un “fallimento”. A questo punto anche le associazioni che avevano aderito, annunciando tramite interviste in TV il loro parere favorevole, non facendo gli interessi degli iscritti, ma bensì i “ruffiani” dell’amministrazione comunale,hanno cambiato idea…. Credo sia giusto rivalutare il tutto, usando almeno per una volta il buon senso. Speriamo che qualcuno ascolti!!!!!!!

  • Andrea Vignini

    Viene da pensare che il Consigliere Meoni preferisca interpretare a suo uso e consumo i comunicati stampa piuttosto che limitarsi a leggerli per come sono scritti. La verità e’ che, dopo l’ulteriore intervento correttivo dell’Amministrazione Comunale, c’è nuovamente la piena condivisione delle categorie economiche e finalmente anche di quelle agricole. Infatti oggi tutte quante plaudono all’iniziativa del Comune di Cortona. Consiglierei a Meoni di non voler scambiare i suoi desideri con la realtà,

  • Daniele Monacchini

    Il comunicato dice tutto da sè: dopo aver deciso abbiamo avuto qualche protesta e abbiamo corretto il tiro abbassando la tassa dopo le proteste degli operatori o meglio dei singoli operatori non iscritti ad associazioni di categoria. Poi leggiamo il comunicato di Confcommercio che dice tra le righe che non era d’accordo con la decisione della Giunta comunale di istituire la tassa, ma che è stata posta di fronte al fatto compiuto. Peccato che prima non avesseero sollevato la questione, perchè il comportamento anche del sottoscritto sarebbe stato differente. Poco importa forse per la collettività del comportamente di un singolo. Io insisto che i tempi d’applicazione del balzello sono strettissimi e i disagi tanti.
    Inoltre non si capisce quale natura avrà il nuovo “evento” della dolce vita cortonese. qui non è importatante sapere che verrà, ma cosa sarà.. proposta provocatoria: investire qualche euro nell’arredo urbano e nella raccolta differenziata che si attesta nella percentuale “siderale” del 21%. E rinviamo tutto a stagioni e tempi migliori.

  • Andrea Vignini

    Caro Daniele, a me pare che la posizione di Ascom e Confesercenti sia diversa. In senso generale e a livello nazionale sono contrarie alla Tassa di Soggiorno (e come potrebbe essere altrimenti?), ma a Cortona esprimono apprezzamento per le modalità del confronto, per la destinazione del gettito presunto e da ultimo per l’ulteriore riduzione delle aliquote. A proposito di gettito, come ho già avuto modo di dire, il Decreto Legislativo 23 del 14.03.2011 (istitutivo della Tassa di Soggiorno) obbliga ad investirlo esclusivamente su iniziative ed attività legate al turismo, pertanto le tue proposte non sono purtroppo accoglibili.

  • Daniele Monacchini

    Gentile sindaco, il decreto legislativo 23 del 14.03.2011 prevede all’articolo 4, che i proventi della tassa di soggiorno possano di: ” investire per interventi in materia di turismo, ivi compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, fruizione e recupero dei beni culturali, ambientali e locali, nonché dei relativi servizi pubblici locali”.
    Mi sembra che gli interventi sull’arredo urbano, sulla viabilità, sul servizio di trasporti (proposti da altri) non siano esclusi dagli obiettivi del decreto legislativo.
    Forse sarebbe meglio dire (ma non sono io a suggerire quello che devono fare gli altri) che c’è da finanziare l’iniziativa della quale non si sa ancora cosa sarà. Si sa che c’è di mezzo Giorgio Battistelli, trapela che ci saranno degli eventi a pagamento.
    Infine sull’atteggiamento “corporativo” io credo che anche l’eventuale revisione delle tariffe sulla tassa di soggiorno avrebbe dovuto essere concertata con le associazioni, ma che anche il consiglio comunale doveva essere informato di questi cambiamenti. Correggere il tiro, e venire incontro alle richieste degli operatori che singolarmente hanno protestato (ne ho notizia) è un bene, ma mai investire la dimensione della politica forse crea un ponte con i tempi che corrono con una politica partitica incapace di decidere dietro a Monti.
    Regards

  • Andrea Vignini

    Caro Daniele,
    premesso che non voglio trasformare questo dialogo in un’occasione di polemica, vorrei pero’ precisare che quando dicevo che le tue proposte non potevano purtroppo essere accolte mi riferivo soprattutto al tuo ragionamento, peraltro condivisibile nel merito, sull’implementazione della differenziata. Devo dire che anche l’eventuale utilizzo della tassa di soggiorno per l’arredo urbano, mi sembrerebbe una forzatura, ma questa e’ solo un’opinione e, come tale, si può condividere o meno. Per quanto riguarda la modulazione delle tariffe, ti ricordo che nella delibera approvata dal Consiglio Comunale, che tu stesso hai votato, si dice esplicitamente che questo aspetto sarebbe stato di specifica competenza della Giunta. Saluti.

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare