Informazioni sull’autore

Articoli correlati

  • Mi fa molta simpatia la chiave di lettura di questo romanzo di Silvia Avanzato.
    La protagonista Elgarda è sicuramente simbolo di chi ,praticando un’arte,nel caso la scrittura,persegue una visibilità massima, che possiamo chiamare il successo ,vale a dire,notorietà.fama,attività professionale.L’arte in genere è un’esperienza totalizzante, in quanto chi la pratica ha assoluta necessità di essa per esserci ,per vivere.
    Certo la passione , il desiderio sono un forte stimolo,ma ,io credo,non debbano mai diventare un’ossesssione.
    Scegliere in partenza un obiettivo ambizioso,come fa Edgarda e puntare al successo editoriale svela il pericolo più grande che è quello di creare un prodotto commerciale,che ,secondo me è una immediata sconfitta dell’arte.
    Il successo è ciò che avviene nel momento,ogni piccoo evento,l’altro successo è arduo definirlo.Il mio pensiero è che talento,capacità,studio, disciplina,tenacia ,determinazione, passione, autoconsapevolezza siano requisiti distintivi.Crearsi un obiettivo fa parte del sogno,del desiderio,e questo va ottimizzato attraverso quello che chiamiamo marketing,visibilità,opportunità et….
    D’accordo con la scrittrice che ,mi sembra di capire ,sottolinea l’aspetto di percorso di vita che umanamente è ,ritengo,più appagante ed anche entusiasmante.Lucia Bianchi.

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare