Informazioni sull’autore

Antonella Scaramucci

Antonella Scaramucci

Vi chiederete il perchè di questa foto. Beh, prima di tutto perchè crescendo sono peggiorata. E poi perchè, dovendo parlare di Pinocchio e delle origini cortonesi di Collodi, è bene tornare ai tempi in cui il mio babbo Folco me lo leggeva alla sera, facendosi (pure lui) delle grosse risate

Articoli correlati

2 Commenti

  1. 1

    massimo baldelli

    I miei più cari complimenti ad Antonella che esordisce come ricercatrice letteraria e giornalista. Ora è più chiaro come il talento giornalistico sia …di famiglia. Vai avanti e con l’esperienza di anagrafe che hai, scopri un pò di antenati a tutti. Brava.

    Reply
  2. 2

    Felice De Lucia

    Può darsi che il nipote si riferisca al rilancio de:”Il Lampione” nel maggio 1860.Quando “Collodi” assunse nel giornale un profilo più importante di quello ricoperto nel 1849,all’atto della sua fondazione.Nella quale il ruolo di Giacinto Tofani ed altri patrioti sembrerebbe di maggior rilievo.Se mi permette un suggerimento,in particolare se nutre l’interesse di approfondire la fisionomia collodiana di pubblicista e polemista politico,troverà un grande vantaggio nel consultare l’opera di Donatella Cherubini sui giornali risorgimentali e l’Università di Siena.La prof.Cherubini insegna a Siena :una circostanza che potrebbe facilitare anche un incontro.In fondo “Il Pollo” farebbe benissimo a ricalcare certe orme,dati i tempi.E così saremmo doppiamente obbligati nei Suoi confronti.Per averci ricordato la ricchezza intellettuale e morale di un grande patriota; e per aver suscitato la curiosità di riscoprire un contesto culturale e civile che ha ancora molto da insegnarci.

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 Valdichianaoggi.it. Tutti i diritti riservati. | Credits Appare